Senza categoria

Valvonauta

Pubblicato il

Avete mai immaginato un avvenimento tanto impossibile quanto improbabile, tipo una pandemia globale?E come ve la siete immaginata? Più film apocalittico blockbuster o più stile realtà distopica degna del miglior bestseller? Insomma J.J. Abrams o Orwell? E quante volte avete pensato che è uno schiocco di dita immaginarsi tutto questo su sfondo extra nazionale? Sempre, […]

Senza categoria

That Don’t Impress Me Much

Pubblicato il

No, questa volta no. Non uscirà un articolo su San Valentino! Per essere una che professa di mal sopportare questa ricorrenza pare sia uno degli appuntamenti fissi di questo spazio. Ma non quest’anno. Boicotto San Valentino e faccio un articolo il 13 😆. Amy non ci crede neanche un po’. Però è così, vi parlerò […]

Senza categoria

Wake me up when september ends

Pubblicato il

Articoli iniziati e mai finiti ne abbiamo? Eccome! Questa è la terza versione di questo, che sarebbe dovuto uscire ad agosto 😆 prima perché ho felicemente scelto di cambiare operatore telefonico a pochi giorni dalla partenza per le vacanze e mai scelta fu più sbagliata… zero campo ovunque in tutti i posti (meravigliosi 🥺) in […]

Senza categoria

Don’t Look Back in Anger

Pubblicato il

Correva l’anno 1996, era appena passata la metà del decennio che da sempre ricordo come il peggiore della mia vita, era l’adolescenza baby, sei sopravvissuta! Per tutti erano anni di transizione, al cinema uscivano film cult come Trainspotting ma io non ne sarei stata consapevole fino a diversi anni dopo, le commedie erano stucchevolmente demenziali […]

Senza categoria

A ton of love

Pubblicato il

A ton of love è una canzone degli Editors del 2013 è stata la canzone che me li ha fatti conoscere e apprezzare. In effetti nel periodo post Sanremo in cui tutti sono diventati critici musicali e la musica indie è ancora considerata di nicchia ma, ammettiamolo, non lo è per niente riprenderne l’ascolto mi […]

Senza categoria

No surprises

Pubblicato il

Vorrei ma non posto, mai ci fu frase più azzeccata per descrivere questo periodo di stasi. La stasi è solo online il cervello ferve e se vedeste il libro-nero delle idee ciaone vi tedierei da qui alla noia. Ma allora perché non quaglio? Bohh… Il titolo è, come sempre, il titolo di una canzone da […]